067005444 ore 9:30 - 13:00
3493856574 ore 9:30 - 18:00

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
A+ A A-

Facebook Ads: a breve sarà eliminato per tutti il limite del 20% di testo nelle immagini

A partire dal 22 marzo 2016 Facebook sta gradualmente eliminando la regola che impone il limite del 20% di testo nelle immagini utilizzate nelle inserzioni pubblicitarie. Scopriamo di più su questo cambiamento.

Tutti coloro che gestiscono campagne Facebook Ads avranno letto, almeno una volta, questa frase:

“La pubblicazione di inserzioni in cui il testo occupa più del 20% dell’immagine non sarà approvata su Facebook o Instagram”

La restrizione del 20% di testo rispecchia la volontà di Facebook di garantire agli utenti una user experience di qualità salvaguardandoli da annunci che, contenendo troppo testo, sono giudicati di poco valore.

Cosa comporta la modifica del limite del 20%?

La nuova opzione, non ancora attiva per tutti gli utenti, consentirà la creazione di annunci anche per chi supera il limite di testo. All'apparenza questa può sembrare una notizia positiva per tutti gli inserzionisti, in realtà, il nuovo approccio sarà ancora più restrittivo perché le immagini che contengono troppo testo penalizzeranno comunque l'annuncio in termini di engagement e l'inserzionista in termini di costi.

Cosa succederà?

Al momento del caricamento dell'immagine il sistema analizzerà la grafica fornendo 4 tipi di responsi diversi:

  • Image Text Ok: l'immagine non contiene testo in sovrapposizione oltre al logo aziendale. Questa inserzione, con tutti i parametri correttamente impostati, otterrà la massima copertura;
  • Image Text Low: l'annuncio contiene il testo nei limiti prestabiliti, ma la copertura potrebbe essere leggermente limitata;
  • Image Text Medium: il testo supera leggermente il 20% consentito, la copertura potrebbe subire limitazioni maggiori rispetto ad un annuncio ottimale;
  • Image Text High: testo in sovrapposizione oltre il 20%, l’inserzione potrebbe non raggiungere il pubblico.
  •  

    Saranno considerati come testo anche loghi, numeri e watermark, mentre le eccezioni alla regola riguarderanno:

  • Movie Posters
  • Copertine di libri
  • Album Covers
  • Poster per concerti, spettacoli ed eventi
  • Infografiche
  • Immagini di prodotto (prodotto visibile per intero)
  • Screenshot di App e Videogiochi
  • Scritti legali
  •  

    Con questa scelta Facebook ribadisce chiaramente che preferisce immagini con poco testo e/o che non ne abbiano per nulla, per offrire al proprio pubblico dei contenuti di qualità e visibili in maniera ottimale da tutti i device. Resta da capire quanto sarà effettivamente "pesante" la limitazione sulla copertura tra una categoria e l'altra, quindi, per assicurare la massima reach alle inserzioni è sempre meglio che tutti i testi promozionali siano scritti nella parte testuale del post.

    Aggiungi commento


    Codice di sicurezza
    Aggiorna